auto 300x169 1

Il 2019 può essere considerato a tutti gli effetti come un anno significativo per il noleggio auto. Secondo i dati ANIASA, le immatricolazioni di auto con la formula del noleggio a lungo termine, in costante crescita da alcuni anni, hanno toccato il massimo storico di 462.000 unità registrando un +6,1% sui volumi del 2018.

Guardando più in profondità, l’intero settore gode di ottima salute. Il noleggio a breve termine conclude l’anno con un confortante +4,4% di auto nuove; il noleggio a lungo termine, nonostante una flessione nei primi mesi dell’anno (-14%), ha fatto registrare un +7,7% che corrisponde a – quasi – 282.000 immatricolazioni in più rispetto al 2018. Numeri da record.

Cosa ci lascia il 2019

Motorizzazioni Diesel

Il 2019 è sicuramente l’anno in cui il dibattito sul Diesel si è inasprito maggiormente, lasciando più punti interrogativi che certezze. Nonostante risulti ancora la motorizzazione preferita per lunghe percorrenze e dimostri di essere ancora la più economica, nel 2019 ha perso la leadership di mercato.

È infatti la motorizzazione a benzina a possedere la fetta più ampia: ANIASA l’attesta al 48.7%; bene anche le motorizzazioni più ecologiche, Metano e GPL, che raggiungono rispettivamente il 2% e il 7,1%. Positivo anche il volume di immatricolazioni delle auto elettriche, che raddoppia rispetto al 2018. Al diesel cosa resta? Il 40% del mercato, quota considerevole sebbene in calo rispetto al 2018.

Ecobonus ed Ecomalus

Positiva anche la risposta all’incentivo del governo, il cosiddetto Ecobonus, che ha fatto registrare un aumento delle immatricolazioni per quanto riguarda la fascia fino a 20 gr/km e fra 21-70gr/km (che tuttavia impatta sull’1% delle vendite totali); meno incisivo l’aumento delle vendite nella fascia 176-200gr/km.

Cosa possiamo aspettarci per il 2020?

Per l’anno che sta iniziando bisogna sicuramente monitorare l’andamento delle vetture ibride, la cui quota di mercato del noleggio è in costante crescita ma soprattutto non bisogna dimenticarsi del diesel. Ad oggi, la consideriamo la motorizzazione più conveniente per chi precorre molti chilometri in auto.

Sia usate che nella formula del Noleggio a Lungo Termine, le moderne auto Diesel Euro 6 garantiscono elevata percorrenza, bassi costi di manutenzione e consumi – e soprattutto emissioni atmosferiche – contenute con un prezzo di acquisto (per l’usato) molto competitivo. Al netto di situazioni temporanee, le normative sul controllo dell’inquinamento nelle principali città italiane non prevedono stop estesi fino ai veicoli diesel Euro 6.